U Brocciu, il latticino corso

U Brocciu, il latticino corso

U Brocciu, il latticino corso. Prodotto da secoli nel mondo pastorizio, il brocciu è il latticino corso per antonomasia al punto che è considerato il formaggio dell'Isola ("Chi non ne ha mai assaggiato non conosce l'Isola" ha dichiarato lo scrittore Emile Bergerat).

Bianco, morbido e leggero, cugino della ricotta, ha un sapore più pronunciato e una consistenza più compatta. 

In realtà i francesi lo chiamano formaggio o più precisamente, è riuscito a salire sull'altare dei formaggi (i latticini sono dei fratelli minori) nel 1998 quando è diventato DOP. 

Viene prodotto con del siero dei formaggi di capra o di pecora e un po' di latte (in proporzione di 1/4).  Il siero viene cotto a temperatura di 40-50°C poi mescolato con il latte rigorosamente di pecora o di capra e il tutto viene ricotto a 90°C. La pasta che rimane in superficie sarà quindi il brocciu che veniva poi confezionato all'origine in piccoli cestini di vimini oggi sostituiti da recipienti di plastica.

Puo' pesare dai 250 g ai 3 kg (più raro) ed è la maggior parte delle volte confezionato fresco. A volte è stagionato (fino a 3 mesi ) e salato: in questo caso si chiama Brocciu Passu. Il periodo migliore per degustarlo va da novembre a giugno.

Viene usato in piatti salati tipici come le omelette, le frittelle o le zucchine ripiene, oppure come dolce, da solo con un po' d'acquavite o di miele o di marmellata oppure nel famoso fiadone, una specie di budino (delizioso) aromatizzato al limone.

Ho avuto la fortuna di trovarne di freschissimo nel mio mercato parigino (non è così facile) e vi assicuro che già da solo è piacevolissimo. Vi do l'indirizzo del produttore anche se sono sicura che in loco ne troverete tanti altri.

Se fate un salto in Francia e ancora meglio direttamente in Corsica, vi consiglio di cercarlo. Altrimenti c'è sempre la possibilità (un po' come per la mozzarella ma con grandissime riserve) di acquistarlo online.

Antoine Ottavi, Fromager

SARL Fromagerie OTTAVI

20240 GHISONACCIA CORSICA

tel. 0033- (0)495561303


Nessun articolo correlato.


Articoli più recenti dello stesso autore:
  1. Il crescione d’acqua
  2. Crema di crescione e mascarpone
  3. Il pollo cotto a bassa temperatura
  4. Paris des Chefs e il mondo di Alain Passard
  5. Consigli per cuocere il pollo arrosto
  6. Sardines gratinées aux pistaches
  7. Halloumi: il formaggio di Cipro
  8. Dolcetti per la calzetta della Befana
  9. Mela annurca, la regina delle mele
  10. Coups de coeur au Salon Saveurs
Tags:  ,

Lascia un Commento


Puoi commentare tramite il tuo account Facebook

ARCHIVIO