Un ricordo antico: il tosello

Un ricordo antico: il tosello

Un ricordo antico: il tosello Oggi parliamo di un prodotto particolare, dal sapore ruspante e dai connotati contadini. Prodotto popolare per eccellenza che, in una veste nuova, sta tornando suo malgrado sul mercato. Stiamo parlando del tosello (o tosone), più familiarmente noto come tosèl.

[foto da http://www.caseificiodimarola.com/]

Chi di voi in questi giorni sta frequentando caseifici* per acquistare il Parmigiano Reggiano o il Grana Padano terremotati, probabilmente si sarà imbattuto nella proposta di vendita del tosello.

Il tosello più che un formaggio lo possiamo definire un ricordo. E’ un prodotto vecchio quanto il suo capostipite più nobile e da sempre lo accompagna.

In origine infatti, altro non era che il formaggio ricavato (per l'appunto tosato) dalla rifilatura delle forme di Parmigiano o Grana effettuata prima della salatura per eliminare la pasta di formaggio eccedente dalle fascere. Si presentava sotto forma di fettuccine, quasi gommose, lunghe e di spessore variabile. Un formaggio fresco a pasta cotta insomma, privo di crosta, dal colore giallo paglierino tenue con pasta uniforme, tenera e priva di occhiature.

Tradizionalmente questo prodotto "di scarto" veniva raccolto in caseificio e poi consumato, presso le famiglie contadine, fresco, fritto in padella o sciolto sulla polenta.

Oggi, dopo il disastro dovuto ai terremoti degli ultimi giorni, torna sul mercato in una veste spuria, a spicchi, proposto come formaggio da fare alla piastra. Non si tratta più degli antichi nastri di scarto, ma del Grana e del Parmigiano che, a causa del sisma, non sono riusciti a raggiungere il periodo minimo di stagionatura per essere riconosciuti come DOP. Non diffidate quindi da questa nuova (o, meglio, reinterpretata) proposta, ma fateci amicizia. Siamo convinti che non vi deluderà.

 

* Per acquistare il Parmigiano Reggiano, potete trovare tutti gli indirizzi sul sito del Consorzio con aggiornamenti giorno per giorno alla relativa pagina Facebook.

In ogni caso questi sono i recapiti:

- CASEIFICIO COOPERATIVA CASEARIA CASTELNOVESE

Via Cavidole, 6 Castelnuovo Rangone – 41051 (MO)

Fax 059 537081

Email : coopcasearia@mclink.it

 

- CASEIFICIO SANT'ANGELO S.N.C.

DI CARETTI DANTE E C. (Azienda Caretti)

Via Imbiani, 7

San Giovanni in Persiceto – 40017 (BO)

Indirizzo del negozio:  Via Zenerigolo 4/b – San Giovanni in Persiceto

tel.  051/823198  – 347 5716823

Sito: http://www.aziendacaretti.it/

Email: terremoto@aziendacaretti.it

 

- CASEIFICIO 4 MADONNE

unità produttiva Via Camurana – Medolla

Email: info@caseificio4madonne.it

Punti vendita:

Via Panaria Bassa, 73 Solara di Bomporto (MO) 059/901608

Via Nazionale, 37/a Sorbara di Bomporto (MO) 059/902295

oppure per prenotazioni contattare l'ufficio a Lesignana

tel.  059 849468    -   chiedere del rag. Setti

 

- CASEIFICIO SOCIALE SAN SIMONE

Via Garcia Lorca, 18 

Marmirolo 42123 (RE)

tel. e fax 0522 340129

Email: caseificiosansimone@alice.it   

 

- LATTERIA SOCIALE LORA

Via 25 aprile, 24  

42040 Campegine (RE)

tel. 0522 677529

 

- CASEIFICIO ROSSI F.LLI SRL  [temporaneamente sospesa la fornitura]

Via Mandrio, 18   

42010 Rio Saliceto (RE)

tel. 0522 699700 – fax 0522 631354

Email: rssflli@tin.it   

 

- CASEIFICIO SOCIALE LA CAPPELLETTA  [temporaneamente sospesa la fornitura]

Via Matteotti, 80

Comune San Possidonio – 41039 (MO)

Tel. 0535/39084

Email:   caseificiolacappelle@libero.it

 

Per il Grana Padano, vi segnaliamo invece la vendita presso:

- LATTERIA SOCIALE MANTOVA Soc. Agr. Coop.

Via F.lli Kennedy, 48

46047 S.Antonio di Porto Mantovano (MN)

Tel. 0376/390808 (int. 1)

Gli orari del negozio sono i seguenti.
Lunedì: 08,00 – 12,30 (no pomeriggio);
Dal martedì al sabato: 08,00 – 12,30 / 16,00 – 19,00.


Articoli correlati:

  1. un antico nettare: la saba
  2. Pane carasau, l’antico pane del pastori

Articoli più recenti dello stesso autore:
  1. Non solo tortelli di zucca
  2. La borragine, borago officinalis
  3. L’asparago bianco di Cilavegna
  4. L’asparago rosa di Mezzago
  5. La torta sbrisolona
  6. La minestra più povera che c’è
  7. Il primo pranzo futurista
  8. Il manifesto della cucina futurista
  9. Come si fa il pane
  10. Il broccoletto di Custoza

Lascia un Commento


Puoi commentare tramite il tuo account Facebook

ARCHIVIO