Il gelato all'olio d'oliva di simone bonini

Il gelato all’olio d’oliva di Simone Bonini

Il gelato è uno dei prodotti italiani più amati al mondo, sin da quando Bernardo Buontalenti, architetto, scultore e scenografo dei Granduchi di Toscana, nella seconda metà del ‘500 inventò un ingegnoso macchinario che, grazie al movimento di pale azionate da una manovella, riusciva a mantecare una sorta di crema messa in un cilindro immerso in un contenitore pieno di ghiaccio.
Il dolce venne anche servito al matrimonio di Maria de’ Medici con Enrico IV di Borbone, re di Francia, e varcò i confini del Granducato e dell’Italia.
Ci pare una degna conclusione, per la settimana della cucina italiana nel mondo, unire al gelato un’altra grande eccellenza del Belpaese: l’olio extra vergine d’oliva.
La ricetta che segue è tratta da “Il gelato a modo mio” di Simone Bonini, gelatiere, visionario, precursore di molte mode, ed anche amico.
Io l’ho accompagnato ad un dolce al cioccolato, ma gli abbinamenti possibili sono pressoché infiniti.

Il gelato all’olio extra vergine d’oliva di Simone Bonini
Ingredienti per 1 kg
900 g di latte
250 g di zucchero
70 g di olio
2 tuorli

Versate il latte in una casseruola capiente e fate scaldare a fuoco lento.
Aggiungete i tuorli e lo zucchero, mescolando.
Quando il composto avrà raggiunto i 50°C, aggiungete l’olio e portate a 65°C sempre continuando a mescolare.
Fate raffreddare fuori dal frigorifero, versate nella gelatiera e mantecate.

Il Gelato a modo mio, Simone Bonini, Giunti Editore

L'autore Vedi tutti gli articoli Sito web dell'autore

Lydia Capasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *