Cibo e pazienza: kimchi

Gimchi

Un proverbio coreano dice: per fare un pasto bastano riso e kimchi. Pare che il coreano medio ne consumi una media di 100 g al giorno e questo la dice lunga sull’ossessione nazionale per le verdure fermentate. La più comune varietà di kimchi, baechu, viene preparata con il cavolo cinese, ma si possono usare quasi tutte le verdure che si hanno a disposizione: daikon, zucca, cetriolo. Di solito si paragona il kimchi ai sauerkraut ed effettivamente la lattofermentazione li rende in qualche modo cugini, se non fratelli. Leggi tutto

Calabria, partiamo dall’antipasto

IMG_3562

Da che cosa si parte quando si sceglie una destinazione turistica? Dal desiderio di mare o montagna, di arte e natura, o di specialità gastronomiche? Io vi consiglio di partire dall’antipasto.
Per la precisione dall’antipasto silano. Un piatto che si ripete, mai uguale, a ogni pasto, pranzo o cena.
Sedete a tavola e verrete sommersi da piatti dai grandi contenuti gastronomici: salumi, formaggi, miele, composte, verdure, sottoli, patate, peperoncini, funghi, patate, caciocavallo, ricotta. E non è che l’inizio. Leggi tutto

Cucinare veg: due approcci a confronto

evidenza veg

La cucina vegetariana, anzi vegana, è di moda. Innegabilmente. L’effetto positivo è una maggiore consapevolezza alimentare, magari qualche sussulto etico, una visione del mondo più empatica e meno cannibale. Di contro si assiste ad una proliferazione incontrollata di libri di cucina di varia qualità. Noi ne abbiamo scelti due, a nostro avviso ugualmente validi, e diversi tra loro. Leggi tutto